Principale » dipendenza » Cosa sapere sull'uso dell'eroina

Cosa sapere sull'uso dell'eroina

dipendenza : Cosa sapere sull'uso dell'eroina
L'eroina è una droga che crea dipendenza che viene elaborata dalla morfina, che proviene dal seme della pianta di papavero asiatico dall'oppio. Il suo utilizzo è un grave problema negli Stati Uniti. Studi recenti suggeriscono un passaggio dall'iniezione di eroina a sniffare o fumare a causa della maggiore purezza e dell'idea sbagliata che queste forme di utilizzo non porteranno alla dipendenza.

Conosciuto anche come : i nomi di strada per l'eroina includono smack, H, ska, junk, big H, blacktar, zucchero di canna, droga, cavallo, fango e skag.

Classe di droga: l' eroina è un depressivo che inibisce il sistema nervoso centrale.

Effetti collaterali comuni: effetti collaterali a breve termine possono includere arrossamento della pelle, nausea, vomito, forte prurito e secchezza delle fauci. Il massimo iniziale è di solito seguito da estrema sonnolenza e talvolta pericolosamente rallentato la funzione respiratoria. Gli effetti collaterali a lungo termine possono includere cambiamenti fisici e fisiologici e squilibri nel cervello che sono molto difficili da invertire.

Come riconoscere l'eroina

L'eroina nella sua forma più pura è di solito una polvere bianca. Le forme meno pure hanno vari colori che vanno dal bianco al marrone. L'eroina "catrame nero" è marrone scuro o nero e ha una sensazione appiccicosa simile al catrame.

Cosa fa l'eroina?

Gli utenti che iniettano eroina sentiranno un'impennata euforica o "corsa" come viene spesso chiamato. Le persone spesso iniziano o continuano a usare l'eroina a causa dell'ondata di felicità e sentimenti positivi che provengono dal massimo iniziale. Dopo questo periodo di euforia, le persone spesso descrivono la sensazione di trovarsi in uno stato onirico in cui si sentono al sicuro e senza preoccupazioni. Gli effetti dell'eroina durano da tre a quattro ore dopo la somministrazione di ciascuna dose.

I diversi effetti dei livelli di eroina

Cosa dicono gli esperti

Dopo anni di uso in declino negli Stati Uniti, nel 2006 il consumo di eroina ha iniziato ad aumentare costantemente attraverso le linee culturali e geografiche in tutto il paese. L'aumento ha coinciso con una repressione a livello nazionale sull'uso di droghe da prescrizione. Alcuni osservatori ritengono che il conseguente calo dell'offerta e l'aumento dei prezzi delle pillole antidolorifici, in particolare gli oppioidi, abbiano spinto gli utenti a rivolgersi a eroina più disponibile e più economica.

Tra il 2000 e il 2014 il tasso di mortalità per overdose negli Stati Uniti è aumentato del 137% e vi è stato un aumento del 200% nel tasso di decessi per overdose che coinvolgono antidolorifici da oppioidi ed eroina, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Gli effetti euforici dell'eroina spesso inducono le persone a usare il farmaco come mezzo per curare da soli lo stress, l'ansia o la depressione. Tuttavia, gli effetti piacevoli iniziali sono generalmente seguiti da effetti collaterali spiacevoli o pericolosi. L'uso continuato di eroina può non solo peggiorare i sintomi della depressione e dell'ansia, ma può anche portare ad altre conseguenze negative sulla salute e legali.

Individui di tutte le età e stili di vita hanno usato l'eroina. Secondo la DEA, circa l'1, 2% della popolazione ha riferito di consumare eroina almeno una volta nella vita.

Effetti collaterali comuni

Oltre al massimo iniziale, le persone che usano l'eroina sperimenteranno effetti collaterali fisici. Le loro bocche possono seccarsi. Possono iniziare ad annuire dentro e fuori, e le loro braccia e le gambe si sentiranno pesanti e gommose. Possono anche sperimentare una ridotta capacità mentale ed emozioni attenuate.

Ci sono molti rischi per la salute nell'uso dell'eroina. I rischi a breve termine comprendono il sovradosaggio fatale e l'alto rischio di infezioni come l'HIV / AIDS. L'utente a lungo termine presenta rischi aggiuntivi come:

  • Vene crollate
  • Infezione del rivestimento del cuore e delle valvole
  • ascessi
  • Cellulite
  • Malattia del fegato
  • Complicanze polmonari, inclusi vari tipi di polmonite
  • Overdose

L'uso di eroina può anche portare a ulteriori problemi di salute. Poiché l'uso di eroina deprime la respirazione, molti utenti sviluppano complicanze polmonari che, insieme alla cattiva salute generale dell'utente, possono causare la contrazione della tubercolosi e alcuni tipi di polmonite.

L'abuso di eroina durante la gravidanza di solito ha conseguenze negative tra cui un basso peso alla nascita, un importante fattore di rischio per lo sviluppo successivo di un bambino.

Oltre agli effetti del farmaco stesso, l'eroina di strada può avere additivi che non si dissolvono e provocare l'intasamento dei vasi sanguigni che portano a polmoni, fegato, reni o cervello. Ciò può causare infezione o persino la morte di piccoli frammenti di cellule negli organi vitali.

L'uso a lungo termine di eroina può portare al deterioramento della sostanza bianca del cervello, che influisce sulla capacità di prendere decisioni, regolare il comportamento e rispondere in modo appropriato a situazioni stressanti.

Tipi di eroina e suoi ingredienti

Segni d'uso

L'uso dell'eroina è in genere accompagnato da cambiamenti comportamentali significativi e notevoli. Una volta dipendenti, le persone cambieranno spesso tutto ciò che riguarda la loro vita per centrare il continuo uso di eroina.

Alcuni segni comuni che qualcuno potrebbe usare l'eroina includono:

  • La presenza di armamentario di droga
  • Cambiamenti dell'umore
  • Ritiro da amici e persone care
  • L'improvvisa apparizione di nuovi e misteriosi amici
  • Segni di aghi sul corpo
  • nosebleeds
  • Perdita di peso
  • Problemi finanziari
  • Segretezza e menzogna
  • Problemi legali

I segni del sovradosaggio di eroina comprendono polso debole, respiro superficiale e perdita di coscienza. Un sovradosaggio può essere trattato con naloxone, motivo per cui è importante contattare immediatamente i servizi di emergenza.

Miti e domande comuni

Un mito che circonda l'eroina è che è principalmente una droga utilizzata dai giovani di background socioeconomico inferiore. Il CDC riferisce che il più grande aumento dell'uso di eroina negli ultimi anni è tra le donne, gli assicurati privati ​​e quelli con redditi più alti.

Un altro mito persistente è che l'assunzione di antidolorifici da oppioidi è una porta per l'uso di eroina. Il National Survey on Drug Use and Health ha scoperto che la maggior parte delle persone che assumono oppioidi a livello ricreativo li hanno ottenuti da fonti non soggette a prescrizione, il che significa che non sono stati prescritti per trattare il dolore acuto o cronico. E solo una piccola parte di questi consumatori di oppiacei - circa il 4% - smette di usare l'eroina entro un periodo di cinque anni.

Tolleranza, dipendenza e ritiro

L'uso di eroina può comportare tolleranza e dipendenza dal farmaco. Quando si verifica la tolleranza, significa che le persone hanno bisogno di più del farmaco per ottenere lo stesso effetto. Dipendenza significa che le persone devono usare l'eroina per prevenire i sintomi di astinenza.

Quanto dura l'eroina nel tuo sistema?

L'eroina può essere iniettata nelle vene, fumata o sniffata. Agisce rapidamente e ha un'emivita estremamente rapida di soli 2-6 minuti. Per quanto tempo il farmaco rimane rilevabile nel corpo dipende da una varietà di fattori tra cui peso, metabolismo e quantità del farmaco utilizzato. Per un uso leggero, l'eroina rimane nel sistema per un giorno o due. Per uso pesante o cronico, può rimanere nel sistema fino a una settimana.

Come rimane l'eroina nel tuo sistema

Dipendenza

Una volta che l'eroina entra nel cervello, il corpo la converte in morfina e si lega ai recettori degli oppioidi, situati in molte aree del cervello e del corpo. I cambiamenti causati dall'eroina nel cervello sono responsabili dell'alto rischio di dipendenza da eroina e delle recidive croniche che possono seguire dopo il trattamento.

La tolleranza all'eroina si sviluppa con un uso regolare. Ciò significa che ci vorrà più eroina per produrre lo stesso livello di intensità, che può portare allo sviluppo di una dipendenza fisica nel tempo. Una volta dipendenti, le persone sperimenteranno dipendenza sia fisica che psicologica dal farmaco.

L'eroina aumenta la quantità di dopamina e dirotta il sistema del piacere del cervello. Poiché sono necessarie quantità crescenti di farmaco per ottenere gli stessi effetti euforici, ciò porta a una ricerca incessante di massimi più frequenti o più intensi.

Ritiro

Quando il farmaco viene sospeso, l'utente sperimenterà un ritiro fisico. Il ritiro può iniziare entro poche ore dall'ultima somministrazione.

I sintomi da astinenza includono:

  • Irrequietezza
  • Insonnia
  • Diarrea
  • vomito
  • Lampi freddi con la pelle d'oca
  • Movimenti di calci
  • Dolore muscolare e osseo

I principali sintomi di astinenza raggiungono il picco tra le 48 e le 72 ore dopo l'ultima dose e si attenuano dopo circa una settimana.

Cosa aspettarsi dal ritiro dell'eroina

Come ottenere aiuto

Esistono diverse opzioni terapeutiche per la dipendenza da eroina, inclusi farmaci e terapie comportamentali. Quando il trattamento farmacologico è combinato con altri servizi di supporto, i pazienti sono spesso in grado di interrompere con successo l'uso di eroina.

I trattamenti comprendono:

  • Metadone: il metadone è un oppiaceo sintetico che ha una comprovata esperienza di successo nell'aiutare le persone dipendenti dall'eroina. Il farmaco blocca gli effetti dell'eroina per circa 24 ore.
  • Buprenorfina: la buprenorfina è il farmaco più recente sviluppato. È diverso dal metadone in quanto offre meno rischi di dipendenza e può essere dispensato nella privacy di uno studio medico.
  • Naloxone e naltrexone: altri farmaci approvati includono il naloxone, che viene usato per trattare i casi di sovradosaggio, e il naltrexone, che bloccano gli effetti della morfina, dell'eroina e di altri oppiacei.
  • Trattamento comportamentale: ci sono molti trattamenti comportamentali efficaci disponibili per la dipendenza da eroina. Questi possono includere cure psicologiche residenziali e ambulatoriali.

Se sei preoccupato per il tuo consumo di eroina e hai bisogno di aiuto, puoi chiamare l'helpline nazionale SAMHSA al numero 1-800-662-4357 o cercare un trattamento online usando il Localizzatore dei servizi di trattamento.

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento