Principale » dipendenza » Le 3 idee sbagliate principali sulla gestione dello stress

Le 3 idee sbagliate principali sulla gestione dello stress

dipendenza : Le 3 idee sbagliate principali sulla gestione dello stress
Lo stress è un'esperienza universale - una parte inevitabile dell'essere umano - ma uno stress troppo non gestito può influire pesantemente sulla salute e sul benessere. I livelli di stress sono in aumento negli ultimi anni e un metodo efficace di gestione dello stress sta diventando un must per la maggior parte delle persone. Essendo persone intelligenti e attente alla salute, molti di noi stanno imparando di più sullo stress e su come gestirlo efficacemente. Tuttavia, permangono alcune idee sbagliate sullo stress e sulla gestione dello stress, e queste idee sbagliate tendono ad avere un impatto negativo sulla capacità di molte persone di alleviare lo stress nella loro vita. Di seguito sono riportate alcune delle idee sbagliate più comuni - e più dannose - legate allo stress che sento.

La gestione dello stress consiste nell'eliminare lo stress dalla tua vita

Molte, se non la maggior parte delle persone con cui parlo di stress, tendono a pensare che la gestione dello stress equivale a eliminare tutto ciò che nella vita porta stress. Sì, questo è un aspetto importante della gestione dello stress, ma no, questo non è l'intero obiettivo. La verità è che non sarebbe né possibile né desiderabile eliminare tutto lo stress dalla propria vita. Per prima cosa, abbiamo bisogno di almeno un po 'di stress nelle nostre vite per funzionare in modo ottimale; abbiamo bisogno di una sfida per crescere. Inoltre, esiste un sottotipo del fattore di stress (noto come eustress) che è effettivamente benefico per la salute e la vitalità, a condizione che non si verifichino dosi eccessive di esso. Infine, non sarebbe possibile eliminare tutto lo stress, e probabilmente creeresti più stress per te stesso se provassi!

Perché questo malinteso è dannoso: se credi che l'obiettivo di eliminare tutti gli stress sia la tua perdita, perderai i benefici di altre forme di gestione dello stress. Puoi anche creare livelli più elevati di stress per te stesso nel lavoro verso un obiettivo impossibile da raggiungere.

Un approccio migliore: è più sano accettare che lo stress sia parte della vita, quindi lavorare per eliminare ciò che è possibile e sviluppare strategie per gestire gli stress che non è possibile eliminare dalla propria vita.

Con il giusto atteggiamento, non devi mai sentirti stressato

Molte persone credono che l'atteggiamento giusto sia l'unica differenza tra una persona stressata e una serena. C'è un buon numero di libri ed esperti che supportano questa idea. Non fraintendetemi: un cambiamento nell'atteggiamento può fare una differenza molto significativa nei livelli di stress. Tuttavia, troppo stress ha un costo, anche se è vissuto come "stimolante" piuttosto che "minaccioso", anche se lo affrontate frontalmente e lo superate, anche se avete l'atteggiamento migliore al mondo e sperimentate il situazione positiva Se la tua situazione richiede una risposta e ci vuole uno sforzo per mantenere l'equilibrio emotivo (se sei consapevole di affrontare una sfida), lo stress continua a fare fatica, anche se non necessariamente nella stessa misura.

Perché questo malinteso è dannoso: le persone possono erroneamente credere che se avessero solo un atteggiamento migliore, nessuna delle esperienze stimolanti che affrontano potrebbe avere un impatto, quindi, non stanno lavorando abbastanza duramente per rimanere positivi; questa convinzione può portare a un'autovalutazione negativa. Potrebbero anche non riuscire a riconoscere e gestire gli effetti dello stress a cui sono sottoposti (fino a quando il danno non è già stato fatto) se non si sentono “stressati”.

Un approccio migliore: lavorare ancora per mantenere un atteggiamento positivo e pensare alla tua vita in modo basato sui punti di forza. Ma ricorda che anche troppo del tuo tipo di stress può portare un pedaggio fisico e prenderti cura del tuo corpo quando affronti sfide nella vita, anche se non "senti" stressato.

Basta imparare le giuste tecniche e il tuo stress sarà superato

Le tecniche di gestione dello stress come l'esercizio fisico, la meditazione e il pensiero positivo possono ridurre al minimo la tua esperienza di stress e creare resilienza anche allo stress. Tuttavia, nessuna tecnica può eliminare completamente lo stress che potresti sperimentare nella vita.

Perché questo malinteso è dannoso: se le persone si aspettano che qualsiasi tecnica di gestione dello stress elimini tutto lo stress, o addirittura funzioni bene in ogni circostanza, possono decidere che la tecnica non funziona e rinunciare. Potrebbero anche pensare che ci sia qualcosa di “sbagliato” in loro che si sentono ancora stressati e si scoraggiano, e ancora più stressati.

Un approccio migliore: tieni presente che tutto lo stress non può essere eliminato, anche con le migliori tecniche - e questo va bene. (Ricorda di cosa stavamo parlando prima, di come hai bisogno di stress nella tua vita per rimanere in salute e felice ">

Un'importante nota finale è che le tecniche di gestione dello stress possono essere meravigliosamente efficaci, ma devono essere praticate per essere utili - non puoi prendere una lezione di meditazione, ad esempio, e poi raccogliere i frutti per il resto della tua vita senza effettivamente praticare regolarmente la meditazione. Lo stesso vale per l'esercizio, le visualizzazioni, gli esercizi di respirazione e altre tecniche efficaci. Possono portare la resilienza allo stress, ma non bloccano del tutto tutti gli effetti negativi dello stress. (Tuttavia, queste tecniche di gestione dello stress portano abbastanza benefici che vale davvero la pena praticarle regolarmente come puoi.) Le tecniche giuste possono aiutare, ma non fermano tutto lo stress e devono essere praticate regolarmente.

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento