Principale » dipendenza » La dimensione del cervello umano

La dimensione del cervello umano

dipendenza : La dimensione del cervello umano
Il cervello umano è un organo straordinario, capace di sorprendenti prodezze della memoria, suscettibile ai danni e tuttavia notevolmente adattabile ai cambiamenti. Fa così tanto, ma qual è la dimensione reale del cervello ">

Mentre il cervello umano ha una struttura simile a quella di altri mammiferi, ciò che lo rende così molto diverso è la sua dimensione in relazione alle dimensioni del corpo. Rispetto alle dimensioni del nostro corpo, gli esseri umani hanno un cervello molto più grande di molti altri mammiferi.

La dimensione del cervello umano

  • In termini di peso, il cervello umano adulto medio pesa tra 1300 e 1400 grammi o circa 3 libbre .
  • In termini di lunghezza, il cervello medio è lungo circa 15 centimetri .
  • Per fare un confronto, il cervello di un neonato umano pesa circa 350-400 grammi o tre quarti di libbra.
  • Gli uomini tendono ad avere un cervello più grande delle donne. Dopo aver preso in considerazione il peso corporeo complessivo, il cervello degli uomini tende ad essere circa 100 grammi più grande di quello femminile.
  • Nelle donne, parti del lobo frontale e della corteccia limbica (aree associate alla risoluzione dei problemi e alla regolazione emotiva, tendono ad essere più grandi di quelle degli uomini.
  • Negli uomini, la corteccia parietale (associata alla percezione dello spazio) e l'amigdala (legata al comportamento sociale e sessuale) tendono ad essere più grandi di quelle delle donne.
  • I neuroni sono le strutture che fungono da elementi costitutivi del cervello e del sistema nervoso. Trasmettono e trasportano informazioni, permettendo alle diverse parti del cervello di comunicare tra loro e permettendo al cervello di comunicare con varie parti del corpo. I ricercatori stimano che ci sono circa 100 miliardi di neuroni nel cervello umano.

    Il cervello conta?

    Ovviamente, non tutte le persone hanno lo stesso cervello delle dimensioni. Alcuni sono più grandi e alcuni sono più piccoli. Potresti trovarti a chiederti se le dimensioni del cervello potrebbero essere collegate a caratteristiche come la disabilità o l'intelligenza.

    I ricercatori hanno scoperto che in alcuni casi le dimensioni del cervello possono essere collegate a determinate malattie o condizioni di sviluppo.

    Ad esempio, i bambini autistici tendono ad avere un cervello più grande (e una crescita cerebrale sproporzionata in precedenza) rispetto ai bambini non autistici. L'ippocampo tende ad essere più piccolo negli adulti anziani affetti dal morbo di Alzheimer. Quest'area del cervello è fortemente associata alla memoria.

    E l'intelligenza? La risposta a questa domanda dipende in gran parte da chi chiedi. Secondo un'analisi di molti studi che hanno esaminato questo problema da Michael McDaniel della Virginia Commonwealth University, i cervelli più grandi sono stati correlati con una maggiore intelligenza.

    Non tutti i ricercatori sono necessariamente d'accordo con le conclusioni di McDaniel. Tali studi sollevano anche importanti domande su come definiamo e misuriamo l'intelligenza, se dovremmo spiegare la dimensione corporea relativa quando facciamo tali correlazioni e quali parti del cervello dovremmo guardare quando facciamo tali determinazioni.

    È anche importante notare che quando si osservano le differenze individuali tra le persone, le variazioni delle dimensioni del cervello sono relativamente piccole. Altri fattori che possono influenzare o svolgere un ruolo chiave includono la densità dei neuroni nel cervello, i fattori sociali e culturali e altre differenze strutturali all'interno del cervello.

    Raccomandato
    Lascia Il Tuo Commento