Principale » dipendenza » Gestire lo stress delle festività apparentemente inevitabile

Gestire lo stress delle festività apparentemente inevitabile

dipendenza : Gestire lo stress delle festività apparentemente inevitabile
Benvenuti nelle festività natalizie, quel turbinio di vacanze da regalo, blitz di marketing, feste e attività che iniziano subito dopo Halloween, costruiscono il Giorno del Ringraziamento e continuano a guadagnare slancio fino alla fine dell'anno.

Mentre questa stagione ha lo scopo di portare sentimenti di amore e allegria, è anche il presagio dello stress delle vacanze per molti. In effetti, secondo un sondaggio condotto su questo sito, oltre l'80% di noi ritiene che le festività natalizie siano "un po '" o "molto" stressanti, il che si colloca tra le vacanze laggiù chiedendo un aumento! Cos'è che ci ha tutti infastiditi ">

Fare troppo

Tutto con moderazione, come dice il proverbio. Il problema con le festività natalizie è che spesso sperimentiamo troppo di una cosa positiva. Mentre lo stress stesso è necessario per la nostra sopravvivenza e il gusto per la vita (i ricercatori chiamano questo tipo positivo di stress "eustress"), troppo stress ha un impatto negativo sulla nostra salute, sia mentale che fisica. Troppe attività, anche se sono attività divertenti, possono culminare in troppi stress durante le vacanze e farci sentire esausti, piuttosto che soddisfatti.

Mangiare, bere e spendere troppo

Una sovrabbondanza di feste e occasioni di regali portano molte persone a mangiare, bere ed essere allegre, spesso in eccesso. La tentazione di esagerare con la spesa, i ricchi dessert o l'alcol può causare a molte persone lo stress duraturo nel gestire le conseguenze (debito, aumento di peso, ricordi di comportamenti imbarazzanti) che possono persistere a lungo dopo la fine della stagione. Inoltre, in questi tempi finanziari più difficili, trovare regali a prezzi accessibili può essere stressante in sé e portare il debito delle vacanze è una tradizione che troppe persone involontariamente portano su se stesse e lo stress che ne deriva può durare per mesi.

Troppo insieme

Le vacanze sono un momento in cui le famiglie allargate tendono a riunirsi. Mentre questa può essere una cosa meravigliosa, anche le famiglie più affiatate possono overdose sull'unione, rendendo difficile per i membri della famiglia mantenere un sano equilibrio tra legame e tempo da solo. Molte famiglie hanno anche ruoli in cui cade ciascun membro che hanno più a che fare con chi erano gli individui piuttosto che con chi sono oggi, il che a volte può portare più terrore che amore a questi incontri.

Non abbastanza insieme

Per coloro che non hanno questi problemi familiari, la solitudine può essere altrettanto un problema. Mentre il mondo sembra riunirsi con la famiglia, coloro che si affidano maggiormente agli amici per il supporto possono sentirsi abbandonati e soli.

Disturbo affettivo stagionale (DAU)

Un problema spesso non riconosciuto che si presenta con le festività natalizie è in realtà un sottoprodotto delle stagioni che cambiano dall'autunno all'inverno. Mentre la luce del giorno diminuisce e il tempo fa sì che molti di noi trascorrano più tempo al chiuso, molte persone sono in qualche modo colpite da un tipo di depressione noto come disturbo affettivo stagionale. È una condizione sottile ma molto reale che può far vacillare tutta la stagione ed essere fonte di stress e infelicità durante un periodo in cui le persone si aspettano di sentire esattamente il contrario.

Ridurre al minimo lo stress delle vacanze

La cosa grandiosa dello stress durante le vacanze è che è prevedibile. A differenza di molti altri tipi di stress negativo che incontriamo nella vita, sappiamo quando inizierà e finirà lo stress durante le vacanze e possiamo fare piani per ridurre la quantità di stress che sperimentiamo e l'impatto negativo che ha su di noi.

Ecco alcuni suggerimenti che puoi provare per aiutare a ridurre lo stress delle vacanze prima che inizi in modo che rimanga a un livello positivo, piuttosto che travolgente.

Imposta le tue priorità

Prima di essere sopraffatto da troppe attività, è importante decidere quali tradizioni offrono l'impatto più positivo ed eliminare le attività superflue. Ad esempio, se di solito sei sopraffatto da una raffica di cottura, caroling, shopping, invio di biglietti, visita di parenti e altre attività che ti lasciano sfinito entro gennaio, potresti voler esaminare le tue priorità, scegliere alcune attività preferite e godertele davvero, mentre salta il resto.

Prendi scorciatoie

Se non riesci a capire l'idea di saltare sull'invio di carte, cuocere al forno, vedere le persone e fare tutte le cose che di solito ti fanno impazzire, puoi fare meglio includendo tutte queste attività nel tuo programma, ma su scala ridotta .

Invia carte, ad esempio, ma solo a coloro con i quali mantieni una comunicazione regolare. Oppure, non includere una nota o una lettera personale in ognuna. Trova un modo per semplificare. Lo stesso vale per la cottura: qualcuno si arrabbia se acquisti invece prodotti da forno dalla pasticceria? Se trovi il modo di tagliare gli angoli o smorzare le attività che sono importanti per te e la tua famiglia, potresti goderne molto di più.

Sii intelligente con il mangiare in vacanza

Durante le vacanze, potremmo voler apparire e sentirci benissimo (specialmente se siamo con persone che non vediamo spesso, sappiamo che è così che saremo ricordati), ma c'è così tanta tentazione sotto forma di cibo delizioso e dessert decadenti, e una pausa dalle nostre routine regolari, oltre all'aggiunta di stress emotivo, possono tutti sommare a mangiare troppo, mangiare emotivamente e altre forme di cibo malsano. Quest'anno, pianifica in anticipo conoscendo i tuoi fattori scatenanti, fai quello che puoi per avere del cibo sano a portata di mano per ogni pasto, presta attenzione al tuo apporto e pratica un'alimentazione consapevole. La risorsa seguente fornirà informazioni più approfondite su come eseguire correttamente queste cose e altro ancora.

Cambia le tue aspettative per stare insieme

Con la famiglia e gli amici, è importante essere consapevoli dei propri limiti. Ripensaci agli anni precedenti e cerca di individuare quanta unità tu e la tua famiglia potete fare prima di sentire lo stress negativo. Puoi limitare il numero di feste a cui partecipi o organizzi o il tempo che passi a ciascuna? Puoi limitare il tuo tempo con la famiglia a un lasso di tempo più piccolo che si sentirà ancora speciale e gioioso, senza prosciugarti?

Inoltre, quando hai a che fare con parenti difficili, va bene fissare dei limiti su ciò che sei e non sei disposto a fare, incluso rinviare le tue visite o limitarle ogni due anni.

Per coloro che sperimentano la solitudine durante le vacanze, considera di invitare un gruppo di amici a casa tua. Se praticamente tutti quelli che conosci sono in famiglia durante le vacanze, potresti prendere in considerazione il volontariato per aiutare quelli meno fortunati di te. Molte persone riferiscono che queste esperienze sono estremamente soddisfacenti e la tua attenzione sarà focalizzata su ciò che hai e non su ciò che ti manca.

Imposta un programma

Mettere i tuoi piani sulla carta può mostrarti, in bianco e nero, quanto siano realistici. Se trovi un pianificatore di gestione del tempo e inserisci le ore con le tue attività programmate, essendo realistiche e includendo i tempi di guida e i tempi di inattività, sarai in grado di vedere se stai cercando di impacchettare troppo. Inizia con le tue priorità più alte, così sarai in grado di eliminare le attività meno importanti. Assicurati di programmare in qualche tempo di fare una passeggiata nella natura ogni giorno, se possibile, poiché l'esercizio fisico e l'esposizione alla luce del giorno possono ridurre drasticamente o addirittura eliminare i sintomi della SAD. (Se il clima o altri fattori lo proibiscono, prova a trovare un po 'di tempo per sederti vicino a una finestra e guardare fuori; possono essere utili diversi minuti di esposizione alla luce naturale, anche se attraverso un riquadro della finestra.)

Respirare

Sembra un gioco da ragazzi, ma a volte ci dimentichiamo di fare respiri profondi e di dare davvero ai nostri corpi l'ossigeno di cui abbiamo bisogno. È fantastico se puoi prendere dieci minuti da solo per fare una meditazione di respirazione, ma semplicemente smettere di fare alcuni respiri profondi e purificanti può ridurre il livello di stress negativo in pochi minuti. Se visualizzi che stai respirando in serenità ed espirando lo stress, troverai che gli effetti positivi di questo esercizio saranno ancora più pronunciati.

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento