Principale » dipendenza » Come affrontare una relazione tossica

Come affrontare una relazione tossica

dipendenza : Come affrontare una relazione tossica
Possiamo sperimentare relazioni tossiche nelle nostre famiglie, sul posto di lavoro e tra gruppi di amici. Possono essere estremamente stressanti se la tossicità non è gestita in modo efficace.

Sebbene non possano sempre essere evitati, le relazioni tossiche possono essere gestite con confini sani, cura di sé e, soprattutto, consapevolezza. Ecco cosa dovresti sapere sulle relazioni tossiche, incluso ciò che rende tossica una relazione, come rilevare se ci sei, e i modi più efficaci per gestire i vari tipi.

Definizione

Rapporti tossici possono esistere in quasi tutti i contesti, dal parco giochi alla sala riunioni alla camera da letto.

Si dice che una relazione sia tossica quando il tuo benessere è minacciato, che si tratti del tuo benessere emotivo, del tuo benessere psicologico o persino del tuo benessere fisico.

Le relazioni che comportano abusi fisici sono sicuramente classificate come tossiche. Le relazioni in cui una persona dà costantemente più di quello che stanno ricevendo possono anche essere tossiche, specialmente se la persona che dà di più si sente svalutata e impoverita a causa di essa. In molti casi, questa persona non è in grado di cambiare la dinamica.

Allo stesso modo, se hai una relazione in cui ritieni di non essere costantemente rispettato o che i tuoi bisogni non vengono soddisfatti, potresti sentire un pedaggio sulla tua autostima nel tempo.

Le relazioni in cui ti senti non supportato, frainteso, apertamente o sottilmente attaccato, o in altri modi sminuiti, possono essere classificate come tossiche. A livello di base, qualsiasi relazione che ti fa sentire peggio piuttosto che meglio può essere tossica nel tempo.

Solo tu puoi dire se il male supera il bene in una relazione, ma se qualcuno minaccia costantemente il tuo benessere da ciò che stanno facendo o da ciò che non stanno facendo, è tempo di concentrarsi sulle soluzioni.

Dinamica tossica

Non tutte le relazioni sono tossiche a causa dell'altra persona. A volte è il modo in cui voi due interagite che fa emergere il peggio di entrambi.

Ad esempio, potresti avere un amico competitivo che ti spinge ad essere il tuo meglio e fai lo stesso per loro. Se entrambi state divertendo fuori dalla dinamica, questo potrebbe andare bene. Tuttavia, se stai cercando qualcuno in grado di convalidare il tuo duro lavoro con un po 'di supporto emotivo e il tuo amico ti mette costantemente giù, questa potrebbe non essere una dinamica salutare per te. Indipendentemente dal fatto che l'intenzione del tuo amico sia quella di metterti al tappeto, questo può essere particolarmente pericoloso se sviluppi una serie competitiva basata sul dispetto con questo amico che non è divertente per te.

Allo stesso modo, se scopri di non essere il tuo io migliore nei confronti di qualcuno - potrebbero far emergere il tuo lato gossip, o sembrano tracciare una striscia media che normalmente non hai - potrebbe essere che voi due creiate tossicità insieme.

In che modo le cattive relazioni influiscono sulla tua salute

Cosa fare

Se ti trovi in ​​una relazione tossica in cui fai emergere il peggio l'uno nell'altro (o semplicemente non riesci a far emergere il meglio), potresti voler lavorare sulla relazione e cambiare la dinamica, in particolare se ci sono altri benefici che stai ottenendo dalla relazione. Potresti voler provare a parlarne con l'altra persona.

Sii assertivo sui tuoi bisogni e sentimenti, assumendoti anche la responsabilità della tua parte nella situazione.

In questi casi, è spesso una buona idea discutere di ciò che vedi come un problema e decidere insieme se vuoi cambiare la dinamica e come. Potresti essere in grado di cambiare il modo in cui interagisci in modo che entrambi inizino a soddisfare le tue esigenze in modo migliore mentre tiri fuori il meglio l'uno dall'altro. Comunicazione assertiva e confini più sani possono essere la chiave.

Tossicità irritante

Non tutte le relazioni tossiche sono reciproche. Alcune persone possono assorbire la tua energia lamentandosi costantemente o vedendo il bicchiere mezzo vuoto e condividendo costantemente questa prospettiva con te.

Alcune persone sentono il bisogno di discutere costantemente con gli altri, spiegare perché conoscono meglio o evidenziare i difetti di altri, che possono o meno pesare sulla tua pazienza. Questa persona può agire in questo modo con tutti e probabilmente non sono nemmeno consapevoli del loro effetto sugli altri. Potrebbero non conoscere modi più sani per comunicare i loro bisogni. È probabile che non sappiano leggere abbastanza bene i segnali sociali per sapere quando stanno frustrando le persone o facendole sentire come se non fossero ascoltate.

Come affrontare le persone stressanti

Cosa fare

Potresti semplicemente limitare il tuo tempo trascorso con persone che portano frustrazione o infelicità nella tua vita. Tuttavia, potresti voler parlare con loro dei tuoi problemi e vedere cosa succede.

Con le persone che mancano di autocoscienza o abilità sociali, può essere un esercizio di futilità aspettarsi che cambino. Tuttavia, a dosi minori, possono passare dall'essere una forza tossica nella tua vita a un semplice fastidio.

Se questa persona è qualcuno con cui devi interagire, come un familiare o un collega, potresti fare meglio a limitare le interazioni e provare a difenderti in modo non convenzionale quando la situazione lo giustifica.

Persone fortemente tossiche

Alcune persone, in particolare i narcisisti (ei loro cugini, sociopatici) meno comuni tendono a nutrirsi dell'attenzione e dell'ammirazione di altre persone.

I narcisisti sentono il bisogno di unire le persone e farle sentire "meno di" in una ricerca di sentimenti di superiorità. Possono intenzionalmente metterti giù in modi impercettibili, lanciarti piccoli insulti se condividi un risultato di cui sei orgoglioso, o potrebbero farti indovinare se ti saranno gentili da un giorno all'altro.

Non è sempre ovvio se sono consapevoli di ciò che stanno facendo, ma se il loro comportamento ti fa costantemente sentire male con te stesso, potrebbe non avere importanza. Il risultato è lo stesso: la tua infelicità.

Soluzioni potenziali

Con un vero narcisista o sociopatico o con chiunque ti prosciughi del tuo benessere, la soluzione migliore è quella di mettere la distanza tra te e loro. Probabilmente non li cambierai e affrontarli farà emergere la loro ira senza risolvere nulla.

I narcisisti, ad esempio, sono notoriamente cattivi nell'ammettere la colpa perché non credono veramente di sbagliare; trovano personalmente minaccioso vedersi come meno che perfetto. In generale, potresti aver provato e fallito nel discutere i tuoi sentimenti con l'altra persona nella tua relazione tossica. Anche se sei in grado di esprimerti, può sembrare che le tue parole cadano inascoltate.

Spesso è meglio prendere le distanze da questa persona, o almeno accettare che è necessario essere in guardia. Questa accettazione non li cambierà, ma può aiutare a minimizzare lo stress di gestirli.

Come riconoscere un narcisista

Una parola da Verywell

Quando si tratta di qualsiasi tipo di relazione tossica, la cosa più importante è la cura di sé, la salute e il benessere. Se hai a che fare con qualcuno che ti prosciuga della tua energia e della tua felicità, potrebbe valere la pena considerare di rimuovere questa persona dalla tua vita o almeno limitare il tuo tempo trascorso con loro.

Se ti trovi mai in una situazione che presenta una minaccia per te e il tuo benessere emotivo o fisico, è fondamentale cercare aiuto da un professionista o da amici e familiari, se necessario.

Come individuare le persone tossiche nella tua vita
Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento