Principale » dipendenza » Biblioterapia: come le storie possono aiutare a guidare il processo terapeutico

Biblioterapia: come le storie possono aiutare a guidare il processo terapeutico

dipendenza : Biblioterapia: come le storie possono aiutare a guidare il processo terapeutico
Quando si affrontano problemi personali come l'ansia e la depressione o si affronta il dolore, a volte può essere difficile dare un senso a ciò che sta accadendo nella propria mente e nel proprio corpo, soprattutto se non si ha alcuna altra esperienza con cui confrontarlo. La biblioterapia mira a colmare questa lacuna utilizzando la letteratura per aiutarti a migliorare la tua vita fornendo informazioni, supporto e guida sotto forma di attività di lettura tramite libri e storie.

Verywell / Brianna Gilmartin

Cosa comporta la biblioterapia

Il concetto di lettura come modo per facilitare il processo di guarigione e raggiungere gli obiettivi terapeutici è una strategia comune trovata in molti approcci terapeutici. Tuttavia, ciò che separa la biblioterapia dalle altre teorie consolidate della psicoterapia come la terapia cognitivo-comportamentale, è il fatto che un terapeuta in genere vedrà la biblioterapia come un approccio terapeutico e, quindi, la utilizzerà come parte aggiuntiva del processo di trattamento.

Poiché la biblioterapia viene spesso utilizzata per supportare altre forme di terapia, è adatta sia a situazioni individuali che di gruppo, nonché a persone di tutte le età. È comune vedere un terapeuta usare le storie quando lavora con un cliente più giovane come un bambino o un adolescente.

Se utilizzata in un contesto di terapia di gruppo, la biblioterapia consente ai partecipanti di dare e ricevere feedback sulle loro interpretazioni della letteratura e su come si collega ai loro problemi. Inoltre aiuta a migliorare la comunicazione e incoraggia conversazioni e connessioni più approfondite per i partecipanti.

Una panoramica della terapia di gruppo

Cosa aspettarsi

Se la biblioterapia sembra una buona scelta, potresti chiederti come un terapeuta utilizza questo strumento durante una sessione di consulenza. Sam Gladding, Ph.D., professore al programma di Master online in consulenza e servizi umani della Wake Forest University, specializzato in creatività nella consulenza, descrive la biblioterapia come un'interazione dinamica a tre vie che implica l'uso di un libro, un consulente e un cliente . “Il consulente e il cliente considerano i problemi o le aree di stress nella vita del cliente; quindi il consulente "prescrive" un libro o una storia che il cliente può leggere ", afferma.

Gladding sottolinea che è fondamentale che il libro o la storia siano direttamente collegati alla difficoltà del cliente in modo che si identifichino con il protagonista nel romanzo o nella storia. Il consulente e il cliente tornano insieme per parlare del modo in cui il protagonista ha gestito i suoi problemi e l'applicabilità della soluzione o delle soluzioni nel libro alla situazione del cliente.

E, il terapeuta di matrimonio e famiglia con licenza, Chad Perman, MA, LMFT di New Page Therapy concorda. "In genere, i terapisti useranno la biblioterapia per assegnare ai clienti libri specifici da leggere al di fuori della sessione", afferma. Questa strategia, afferma Perman, può aiutare a facilitare l'empatia, l'intuizione, la conversazione e l'auto-crescita.

La maggior parte dei terapisti formati in biblioterapia avrà un elenco di libri relativi a diverse questioni. Ci sono anche diversi siti e database online che forniscono titoli suggeriti o consigliati in base a una particolare preoccupazione o problemi di salute mentale. Un esempio è questo elenco di Goodreads rivolto a bambini e adolescenti.

Come aiuta la biblioterapia

Attraverso l'uso di storie attraverso libri di narrativa e di saggistica, poesie, opere teatrali, racconti e materiali di auto-aiuto, un terapeuta può aiutarti a comprendere meglio le preoccupazioni che ti hanno portato in sessioni di consulenza in primo luogo.

Sfide personali

La biblioterapia ti consente di ottenere informazioni sulle sfide personali che stai affrontando e ti aiuta a sviluppare strategie per affrontare le questioni più preoccupanti. Può anche aiutare a promuovere la risoluzione dei problemi, la comprensione e l'autocoscienza.

Ricevere benefici al di fuori del trattamento

Accordarsi su un libro da leggere tra una sessione e l'altra fornisce al terapeuta un formato per assegnare compiti a casa al di fuori del trattamento. Questo può aiutare ad approfondire il significato di una sessione terapeutica e facilitare un maggiore apprendimento. Un altro modo in cui un terapeuta può usare la biblioterapia, afferma Gladding, è attraverso un modello di prevenzione, che può aiutare le persone a imparare i modi per affrontare le sfide della vita.

Le storie forniscono una prospettiva

Uno dei motivi più convincenti per l'uso della biblioterapia è che può aiutarti a vedere come altre persone, come i personaggi di un libro, affrontano e affrontano problemi simili. Quando ti identifichi con un personaggio immaginario o non fittizio, specialmente a livello emotivo, sei in grado di vedere che ci sono altri che navigano e affrontano anche lotte personali.

Per rendere ancora più forte questa connessione con una storia e aiutare a normalizzare il processo di trattamento, un terapeuta può scegliere un libro con un personaggio che cerca aiuto per le sfide interpersonali o intrapersonali che il paziente deve affrontare.

Problemi comuni trattati con la biblioterapia

Mentre la lettura, in generale, è vantaggiosa per quasi tutti, Perman afferma che la biblioterapia mirata può essere specificamente utile per i seguenti problemi:

  • Ansia
  • Depressione
  • Abuso di sostanze
  • Problemi alimentari
  • Problemi di relazione
  • Preoccupazioni esistenziali come isolamento, mancanza di significato, libertà e morte

Gladding aggiunge che la biblioterapia può essere particolarmente rilevante per problemi che coinvolgono relazioni interpersonali, come la gestione della rabbia o del comportamento socialmente appropriato e relazioni intrapersonali, come la timidezza o la depressione. "Le questioni relative a come gestire il dolore, il rifiuto o quasi tutti gli" ismi "negativi come il razzismo, il sessismo, l'età, possono anche essere affrontate attraverso la biblioterapia", afferma Gladding.

Quando si utilizza la biblioterapia, un terapeuta potrebbe scegliere un riferimento di auto-aiuto come un libro di esercizi di esercizi calmanti per una persona con ansia o altri problemi di salute mentale. Oppure, possono selezionare una storia con un personaggio immaginario che sta affrontando il dolore e il trauma dalla perdita di una persona cara per un cliente che ha recentemente vissuto una morte in famiglia.

Come trovare un terapista della biblioterapia

Quando si cerca un terapista che incorpora la biblioterapia nelle loro sessioni di trattamento, il primo posto in cui cercare è online. Puoi cercare questa specialità tramite la biblioterapia googling + la tua città. Ad esempio, "biblioterapia + Seattle".

Oltre alla formazione in biblioterapia, assicurati di controllare altre credenziali e titoli come LMFT, LCSW, PsyD, Ph.D., psicoterapeuta e consulente professionista con licenza quando fai i compiti. Queste credenziali, insieme a molte altre, indicano che la persona ha l'istruzione e le certificazioni o la licenza adeguate per esercitarsi nel tuo stato.

Perman afferma che se stai cercando un terapista con una formazione più formale in biblioterapia, puoi trovare un elenco di fornitori sul sito web della Federazione internazionale di Biblio / Poetry Therapy.

Ci sono un certo numero di professionisti provenienti da molte discipline di aiuto che appartengono alla National Association for Poetry Therapy, secondo Gladding. Dice che questo gruppo usa la parola "poesia" in senso lato per indicare qualsiasi parola scritta. Un ottimo punto di partenza è guardando il loro sito Web e le pubblicazioni. Anche il controllo di Google Scholar e di altre fonti accademiche può fornire studiosi che sono anche consulenti e possono aiutare direttamente o consigliare altri che possono.

Come decidere quale tipo di terapia cercare per il trattamento della depressione
Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento