Principale » BPD » 5 tecniche di meditazione per iniziare

5 tecniche di meditazione per iniziare

BPD : 5 tecniche di meditazione per iniziare
La meditazione è ampiamente raccomandata come un modo sano per gestire lo stress e per buoni motivi. Fornisce molti benefici per la salute, come ridurre i sintomi di stress e ansia, alleviare i disturbi fisici come il mal di testa e persino migliorare l'immunità alle malattie. Se leggi di più sui benefici per la salute della meditazione, probabilmente diventerai ancora più motivato a renderlo parte della tua vita.

Nozioni di base di meditazione

La meditazione può essere praticata in molti modi diversi. Mentre ci sono numerose tecniche di meditazione diverse, un filo conduttore attraversa praticamente tutte le tecniche meditative:

  • Mente calma: con la meditazione, la mente pensante diventa calma. Smetti di concentrarti sugli stress della tua giornata o sui problemi della tua vita, oltre a risolvere questi problemi. Devi solo lasciare che quella voce nella tua mente sia calma, il che è più facile a dirsi che a farsi. Ad esempio, inizia a pensare a niente ora. (Va bene, aspetterò.) Se non sei abituato a calmare la mente, probabilmente non ci volle molto prima che i pensieri insinuassero.
  • Essere nell'adesso: piuttosto che concentrarsi sul passato o sul futuro, praticamente tutte le pratiche meditative implicano concentrarsi sull'attimo attuale . Ciò comporta sperimentare ogni momento e lasciarlo andare, sperimentare il prossimo. Anche questo richiede pratica, poiché molti di noi vivono la maggior parte della nostra vita pensando al futuro o assaporando e rimodellando il passato.
  • Stato alterato di coscienza: con il tempo, mantenere una mente calma e concentrarsi sul presente può portare a un livello alterato di coscienza che non è uno stato di sonno ma non è nemmeno il tuo stato di veglia medio. La meditazione aumenta l'attività cerebrale in un'area del cervello associata a felicità e pensieri ed emozioni positivi, e alcune prove mostrano che la pratica regolare porta prolungati cambiamenti positivi in ​​queste aree.

    Tecniche di meditazione

    I ricercatori generalmente classificano le tecniche di meditazione in due diverse categorie: concentrativa e non concentrativa. Le tecniche di concentrazione implicano la focalizzazione su un oggetto particolare che è generalmente al di fuori di sé: la fiamma di una candela, il suono di uno strumento o un particolare mantra. La meditazione non concentrativa, d'altra parte, può includere un focus più ampio: i suoni nel proprio ambiente, gli stati del corpo interno e il proprio respiro. Tuttavia, queste tecniche possono sovrapporsi; una tecnica di meditazione può essere sia concentrativa che non concentrativa.

    Ci sono molti, molti modi diversi di meditare. Ecco alcune categorie di tecniche di meditazione in modo da poter comprendere alcune delle opzioni principali e come differiscono l'una dall'altra. Questo non è certamente un elenco esaustivo, ma può darti alcune idee.

    • Tecniche di meditazione di base: questo implica sedersi in una posizione comoda e cercare di calmare la mente senza pensare a nulla. Non è sempre facile farlo se non ci si allena. Ma un buon modo per iniziare è pensare a te stesso come un "osservatore dei tuoi pensieri", notando solo ciò che dice la voce narrativa nella tua testa, ma non coinvolgerlo. Mentre i pensieri si materializzano nella tua mente, lasciali andare. Questa è l'idea di base. (Altre informazioni sulla meditazione di base)
    • Tecniche di meditazione focalizzata: con questa tecnica, ti concentri su qualcosa di intensamente, ma non coinvolgi i tuoi pensieri al riguardo. Puoi concentrarti su qualcosa di visivo, come una statua; qualcosa di uditivo, come un metronomo o un nastro di onde oceaniche; qualcosa di costante, come il tuo stesso respiro; o un concetto semplice, come "compassione incondizionata". Alcune persone trovano più facile farlo che non concentrarsi su nulla, ma l'idea è la stessa: rimanere nel momento presente e aggirare il flusso costante di commenti dalla tua mente cosciente e lasciarti scivolare in uno stato di coscienza alterato.
    • Tecniche di meditazione orientate all'attività : la meditazione orientata all'attività è una forma di consapevolezza che fondamentalmente combina la meditazione con attività che potresti già svolgere o con nuove attività che ti aiutano a concentrarti sul momento presente. Con questo tipo di meditazione, ti impegni in un'attività ripetitiva o in cui puoi entrare nella "zona" e sperimentare il "flusso". Ancora una volta, questo calma la mente e consente al cervello di spostarsi. Attività come il giardinaggio, la creazione di opere d'arte o la pratica dello yoga possono essere tutte efficaci forme di meditazione. (Vedi Walking Meditation per istruzioni specifiche.)
    • Tecniche di Mindfulness: Mindfulness può essere una forma di meditazione che, come la meditazione orientata all'attività, non assomiglia davvero alla meditazione. Implicava semplicemente stare nel momento presente piuttosto che pensare al futuro o al passato. (Ancora una volta, questo è più difficile di quanto sembri!) Concentrarsi sulle sensazioni che provi nel tuo corpo è un modo per rimanere "nell'ora"; concentrarsi sulle emozioni e su dove le senti nel tuo corpo (non esaminando il motivo per cui le provi, ma solo vivendole come sensazioni) è un altro. (Leggi Mindfulness per ulteriori informazioni)
    • Meditazione spirituale: la meditazione può anche essere una pratica spirituale. (Non deve essere, e certamente non è specifico per nessuna religione, ma può essere usato come esperienza spirituale.) Molte persone sperimentano la meditazione come una forma di preghiera - la forma in cui Dio "parla", piuttosto che semplicemente ascoltando. Esatto, molte persone sperimentano la 'guida' o la saggezza interiore quando la mente è calma e meditano per questo scopo. Puoi meditare su una domanda singolare fino a quando non arriva una risposta (anche se alcuni direbbero che questo stia coinvolgendo troppo la tua mente pensante), oppure meditare per liberare la mente e accettare qualunque cosa accada quel giorno.

    Indipendentemente dalle tecniche meditative utilizzate, i potenziali benefici sono chiari e numerosi, rendendolo una delle pratiche di gestione dello stress più comunemente raccomandate.

    Raccomandato
    Lascia Il Tuo Commento